Biodanza è un potente antidoto alle malattie della civiltà: stress, ansia, rabbia, scarsa vitalità, insonnia.
Si riapprende che vivere è un’arte, sviluppando il meglio dei propri talenti e qualità umane.
Rolando Toro Araneda

Peculiarità del Sistema Biodanza

SISTEMA INTEGRATO AFFIDABILE

Poggia su un solido sistema teorico: coerente, sperimentato, garantito da fondamenti scientifici, tra cui le scienze biologiche e le neuroscienze ed estesi studi antropologici.

Biodanza è riconosciuta dal Comitato Tecnico Scientifico delle Discipline Bio-Naturali della Regione Lombardia (Legge Regionale 2/2005).

APPROCCIO COSTRUTTIVO

Agisce attraverso l’affettività, la vitalità, il piacere, la creatività, la profonda connessione con gli altri e con l’ambiente. Facilita stati d’animo ed emozioni positive.

Trae ispirazione dalla psicologia positiva, sostenendo i punti di forza di ogni individuo che, attraverso il rafforzarsi progressivo di una sana autostima, sosterranno anche le aree di miglioramento.

PROGRESSIVITÀ, AUTOREGOLAZIONE, FEEDBACK

È una tecnica adatta a tutti. Non vengono incentivati comportamenti emergenti, ego ausiliari.

Suggerisce una modalità di partecipazione discreta e rispettosa e di sospensione del giudizio (sia verso se stessi sia nei confronti degli altri).

Rispetta ed accoglie i diversi livelli di integrazione motori ed emozionali di ogni singolo partecipante.

Facilita il cambiamento progressivo e delicato, senza forzarlo, indurlo o provocare forzature.

Richiama ad una sana autoregolazione personale; la relazione interpersonale si regola sul feedback reciproco.

MUSICA COME RISORSA PER UNA FORMAZIONE ARRICCHITA

La musica viene accuratamente scelta all’interno di un catalogo ufficiale variegato e selezionato in base a criteri di semantica musicale.

Henri Matisse